Imerio Massignan


Michele Dancelli


Norberto De Angelis


Luciano Armani


Renato Ponzini

 

 


Ormai entrata nella tradizione del Ciclo Club Imbriani, la celebrazione della “Madonna della Guardia”, al passo Cisa, si è svolta venerdì 29 agosto a Berceto (Pr), dando vita ad una sempre più apprezzata pedalata non competitiva in compagnia dei campioni del ciclismo di un tempo. Come sempre, il punto di ritrovo è stato fissato alla baita degli Alpini di Berceto e li abbiamo trovato il solito grande entusiasta organizzatore, Sergio Bettoni.

Rispetto alla edizione passata, il numero di partecipanti è aumentato vistosamente (circa 150 iscritti) e gli abbracci fra i vecchi amici hanno dato il via a bei momenti, vissuti osservando come vecchi sentimenti si ricordavano con grande gioia, non vedendo l’ora di raccontarsi le novelle personali! Al via della pedalata l’instancabile ed intraprendente Luciano Armani, il ciclista professionista di Felegara (Pr) che vinse la tappa più veloce del Tour de France (1971), record battuto da Mario Cippollini solo pochi anni fa. Sperando possa continuare ad essere un “abituè”, Imerio Massignan ha ancora una volta impreziosito la pedalata con la sua presenza in mezzo al gruppo, procedendo sempre nelle prime posizioni! Il via è stato dato da Vittorio Adorni alle ore 09:45, mezz’ora in ritardo, in quanto l’organizzazione ha voluto attendere alcuni ciclisti provenienti da lontano (abbiamo notato presenze dalla Lunigiana e da altre province dell’Emilia Romagna). Cinque giri dell’abitato di Berceto, hanno fatto assaporare ai partecipanti piccoli momenti di gloria, prima di affrontare il poggio, breve ma difficile erta che porta sulla statale del passo Cisa. Nuovo nel gruppo, abbiamo notato con grande piacere, il campione Michele Dancelli che ha pedalato a lungo in testa al gruppo, senza dimostrare segni di affaticamento; d'altronde è stato un grandissimo campione! Anche per il 2008, Andrea Bartali ha fatto visita alla manifestazione, dimostrando come tale iniziativa sia fortemente valorizzata dagli organizzatori di Berceto!

In fine, il ricordo più prezioso è di Norberto De Angelis, appassionato diversamente abile che ha percorso gli undici chilometri verso il passo Cisa, con il suo mezzo speciale, affrontando non piccole difficoltà, su tutte gli strappi che conducono a meno tre chilometri dal passo. Una bella manifestazione che come da tradizione si è conclusa con la tipica tortellata offerta alla baita degli alpini, dopo aver portato omaggio alla Madonna della Guardia!

Un ringraziamento speciale a chi ha supportato la manifestazione:

Autocamionale della Cisa S.p.a.

F.lli D'Addetta

Euroauto S.r.l.

F.lli Lombatti S.p.a.

Daniele,
01 settembre 2008

archivio edizioni: